Ara Pacis

Descrizione dell’ara pacis di Donato Loriso

L’Ara Pacis  è un altare  dedicato da Augusto nel 9 a.C. alla Pace, intesa come dea romana, e posto in una zona di Campo Marzio consacrata alla celebrazione delle vittorie. Nel 13 a.C., infatti, il Senato decise la costruzione di un altare dedicato a tale raggiungimento in occasione del ritorno di Augusto da una spedizione in Spagna e nella Gallia meridionale. Questo monumento rappresenta una delle più significative testimonianze dell’arte augustea ed intende simboleggiare la pace e la prosperità raggiunte come risultato della Pax Romana. L’Ara Pacis è costituita da un recinto quasi quadrato, elevato su basso podio, nei lati corti del quale si aprivano due porte, a cui si accedeva da una rampa di nove gradini; all’interno, sopra una gradinata, si ergeva l’altare vero e proprio. Sui lati del recinto sono presenti dei rilievi raffiguranti le origini mitologiche di Roma, come il sacrificio di Enea ai Penati( le statue protettrici della città) e il Lupercale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...